sparta

QUESTA E' SPARTA!

QUESTA E' SPARTA!

01 dicembre 2017

Di Carlo Di Blasi

 

Sabato prossimo a Oktagon vedremo alcune sfide che sono destinate a rimanere nella storia.

Alcune di queste, non sono neppure valide per un titolo internazionale, ma proprio per il valore degli atleti in gara riscuotono più interesse delle famigerate ‘‘ cinture di cartone’’, distribuite ogni weekend nelle palestrine di periferia in gare tra sconosciuti.

Le sfide degli italiani e degli stranieri residenti in Italia a Oktagon contro i migliori campioni internazionali sono da apprezzare, perché questi ragazzi hanno rifiutato le scorciatoie per disputare incontri realmente rappresentativi di questi sport.

 

LA SCUOLA DEGLI SPARTANI

 

In sintesi i ragazzi di Oktagon dopo aver passato selezioni durissime su distanze di combattimento dure (5round x 3 minuti) e aver affrontato i migliori italiani, si trovano al cospetto di mostri sacri come:

Raymond Daniels, campione mondiale di Bellator

Kevin Ross, campione mondiale di Bellator

John Wayne Parr, leggenda australiana e Gabriel Varga dal circuito di Glory.

Questa è la vera scuola da combattimento che premia i migliori, i più coraggiosi, i più valorosi: i nostri ragazzi.

 

Un giorno memorabile.

 

Siamo all’alba di un giorno nuovo perché dopo Oktagon Bellator Firenze avremo la conferma se il ritmo infernale che abbiamo imposto ai nostri atleti ha pagato o meno e ci ha reso più ricchi di una nuova stirpe di guerrieri da affiancare a Alessio Sakara, Giorgio Petrosyan, Armen Petrosyan e Musta Haida.

Perché…...‘‘Questa è Sparta!’’.

 

 

Categoria: News






TIENI ALTA LA GUARDIA E SEGUICI