body-3674.jpg

GRANDE SPETTACOLO ED EMOZIONI A “MUAY THAI TIME – PER NON DIMENTICARE” – I RISULTATI

GRANDE SPETTACOLO ED EMOZIONI A “MUAY THAI TIME – PER NON DIMENTICARE” – I RISULTATI

03 dicembre 2018

di Gianmario Girasole

Emozione è vedere scorrere su uno schermo quelle immagini che subito ti fanno sentire un groppo alla gola, quando un’ immane tragedia come il crollo del ponte Morandi ti fa capire e sentire la violenza che anche tu che ami visceralmente la tua città hai comunque subito.

Emozione è ritrovarsi in una splendida location  e venire proiettati in un evento grazie agli sforzi di un gruppo di persone, Luca Cuccu, Veronica Vernocchi, Francesco Mantero e Wagner Mela (nella foto con Luca Fava rappresentante degli sfollati e l’ ing. Filippone dei VVFF), che sono riusciti contro tutto e contro tutti a rendere vero e concreto il significato delle parole beneficienza e solidarietà.

Emozione poi è anche, sportivamente parlando, assistere a uno spettacolo unico con l’ adrenalina che fa esaltare i circa 1000 spettatori presenti e li accompagna lungo un filo conduttore fatto di match spettacolari e momenti di grande pathos agonistico.

Tutto questo è successo sabato scorso presso il Tower Airport Hotel, e ha un nome e un responsabile ben preciso; chapeau Muay Thai Time, chapeau FIGHT1!

 

SELEZIONI OKTAGON: VINCONO CAVARRA, SIGNETTO E VENUTO

Nel primo match valevole per la categoria dei 60 kg bella vittoria di Cavarra che nel secondo round incrocia con un micidiale colpo il suo avversario Iacovelli e ne decreta la sconfitta per k.o; Iacovelli, prospetto molto interessante, farà senz’ altro tesoro di questo stop per proporsi nuovamente a livelli convincenti.

Vittoria ai punti per Lorena Signetto su Melissa Landini nel match per la categoria dei 59 kg; incontro molto equilibrato ed estremamente godibile con ripetuti scambi in cui la Signetto mostra, soprattutto alla fine, di avere qualcosa di più da spendere.

Vittoria un po’ a sorpresa di Alessandro Venuto sul più quotato Giovanni Spanu; il match è bellissimo, molto vibrante e Spanu nonostante 3 conteggi mostra la sua stoffa di fighter che non si arrende mai, anche se questa volta la vittoria va al suo avversario, molto ben impostato.

Spanu è cavallo di razza e fighter di talento, lo aspettiamo vincente ai prossimi impegni.

 

TITOLI ITALIANI SAVATE PRO A TOTSS, VINCIS E GUIDERDONE

La savate PRO entra prepotentemente in questo galà con tre bellissimi match; nel primo, una rivincita rispetto all’ estate scorsa dove Caputi aveva battuto Totss, il risultato si ribalta; match bellissimo, correttissimo e senza un attimo di sosta che alla fine premia giustamente Totss, molto efficace sia coi low kick che con le braccia, ma a questo punto si imporrebbe la “bella” che senz’ altro si disputerà perché questi 2 ragazzi e il pubblico la meritano ampiamente.

Conferma di Chiara Vincis su una determinata e combattiva Sofia Cavallo nel match femminile, che mostra come Chiara negli ultimi tempi si sia dedicata maggiormente ad altre discipline rispetto alla savate, ma il suo talento e le sue doti di combattente sono talmente grandi che il risultato non è mai in dubbio.

Autentici fuochi d’ artificio nel terzo match fra Guiderdone ed Emanuele; i 2 si erano già incontrati un paio di anni fa e la vittoria aveva premiato Emanuele.

Il fighter del Kombat Team Alassio anche stavolta parte all’ arrembaggio, è un generoso e non si risparmia mai, ma Guiderdone è in uno stato di forma splendido e mostra un repertorio di schivate e contrattacchi di grande livello tecnico e alla fine vince con merito.

Anche per questi 2 fighter vale lo stesso discorso fatto per Totss e Caputi; si sono già incontrati 2 volte vincendo un match a testa, a quando il terzo scontro? Ne guadagnerebbero sicuramente sia il pubblico che lo spettacolo.

 

SPLENDIDA MUAY THAI CON AGOSTINO E DERIU

Bellissimi i 2 incontri di muay thai; nel primo Carpaneto è costretto alla resa da Deriu che combatte un ottimo incontro e vince con merito nonostante Carpaneto non molli mai, e a titolo di nota bisogna dire che quest’ ultimo non era al 100% delle condizioni fisiche.

Grande prova di Federico Agostino che di fronte ad un avversario di ottimo livello come Lorenzo Domenichini sciorina una prestazione di grande valore e mostra come il suo game plan comprendesse come target limitare la mobilità del suo avversario, e infatti mette a segno sulle gambe di Domenichini un numero impressionante di low kick vincendo in maniera convincente.

 

“DINAMITE” ZUBCO

Ho tenuto per ultimo quello che per me è stato un protagonista assoluto, dotato di tecnica e soprattutto potenza non indifferente; aveva di fronte un avversario come Gorgo che si trova all’ inizio del suo percorso fra i pro e nonostante tutto ha accettato fin da subito di combattere con coraggio ma Dragos, dopo un paio di colpi di terrificante potenza, ne ha causato il k.o e ha dimostrato, se ce ne fosse stato ancora bisogno, di essere un fighter al top della sua categoria e di meritare chance internazionali che ne possano confermare il valore e il talento di fronte ad altri grandi protagonisti.

Grande vittoria di Salazar su Axinte nel match di MMA.

Finisce quindi questo bel galà ma soprattutto questo evento che ha esaltato lo sforzo dei promoter e lo spirito di solidarietà ha contagiato anche altri protagonisti come gli arbitri e il presentatore che hanno deciso di fornire il loro contributo gratuitamente, un piccolo granello di solidarietà, ma messi tutti insieme fanno un grande risultato.

Coraggio Genova, ce la farai anche stavolta!

 

I RISULTATI

MMA Axinte vs Salazar (X1 Boxing Genova) vince Salazar ai punti

SEL OKT 60 kg Iacovelli (Team Olimpia) vs Cavarra (Team Narayan) vince Cavarra k.o 2° round

SEL OKT 59 kg Landini (Body and Dream) vs Signetto (Team Pieropan) vince Signetto ai punti

SEL OKT 70 kg Spanu (Kombat Team Alassio) vs Venuto (Dojo Miura) vince Venuto k.o 4° round

TITOLO ITALIANO SAVATE PRO 56 kg Totss (Body and Dream) vs Caputi (Team Gilotti) vince Totss ai punti

TITOLO ITALIANO SAVATE PRO 56 kg femminile Vincis (Kichboxing savate Savona) vs Cavallo (TMB) vince Vincis ai punti

TITOLO ITALIANO SAVATE PRO 80 kg Emanuele (Kombat Team Alassio) vs Guiderdone (Team Carvelli) vince Guiderdone ai punti

MT 70 kg Carpaneto (Tiger’s Temple) vs Deriu (Seconds Out) vince Deriu ai punti

FCR 93 kg Zubco (Kombat Team Alassio) vs Gorgo (A.M.A) vince Zubco k.o 1° round

MT 81 kg Agostino (Tiger’s Temple) vs Domenichini (Seconds Out) vince Agostino ai punti

 

 

Categoria: News






TIENI ALTA LA GUARDIA E SEGUICI