cavarra-4234.jpg

EMOZIONI E SPETTACOLO AL “MEMORIAL LAI” – RISULTATI E COMMENTI

EMOZIONI E SPETTACOLO AL “MEMORIAL LAI” – RISULTATI E COMMENTI

25 febbraio 2019

di Gianmario Girasole

Appuntamento ricco di grandi emozioni e spettacolo alla prima edizione del “Memorial Lai” che è andata in scena ieri presso il Palazzo dello Sport di Ortovero in provincia di Savona, nel bel galà organizzato dal promoter Walter Orrù.

Le emozioni sono legate alla presenza della mamma dello sfortunato Giovanni Lai (nella foto alla fine della finale dello slam di Oktagon mentre premia il vincitore Davide Cavarra), a cui è stato dedicato l’ evento, che nell’ agosto del 2017 perse la vita in un tragico incidente motociclistico, e che ieri fra la commozione generale è stato ricordato con lunghi applausi da parte del pubblico presente.

Lo spettacolo invece è quello che hanno offerto i 12 match che componevano la card, scelti con cura e che hanno offerto momenti di grande adrenalina e colpi di scena coinvolgendo tutti i presenti, che hanno spesso sottolineato rumorosamente il loro gradimento e che hanno riempito la struttura di Ortovero.

 

UN GRANDE CAVARRA SI AGGIUDICA LO SLAM DELLE SELEZIONI OKTAGON

Sono stati 3 match uno più bello dell’ altro, con i 4 protagonisti che hanno veramente entusiasmato il pubblico; ma andiamo con ordine.

Nella prima semifinale si affrontavano Iacovelli e Ierardi; partenza a razzo e primi scambi molto potenti con Iacovelli assai ben impostato tecnicamente e Ierardi che fa della grinta la sua arma migliore.

Iacovelli inizia a pressare e nel primo round causa un conteggio al suo avversario; la seconda ripresa comincia con Iacovelli che alza il ritmo e mette in difficoltà l’ avversario, ma Ierardi come detto è fighter di grande cuore e grinta e si difende ma arriva il k.o con una micidiale combinazione di Iacovelli che vola in finale

La seconda semifinale vede protagonisti Davide Cavarra e Francesco Bartoloni, ed anche questo match è veramente spettacolare, con Cavarra che attacca e Bartoloni che si difende e reagisce con impeto; i primi 2 round vedono il fighter genovese condurre l’ incontro e nella terza ripresa arriva l’ epilogo con la ferita che costringe il medico a fermare il match permettendo a Cavarra con merito di raggiungere la finale.

L’ ultimo capitolo della serata è appunto dedicato all’ epilogo dello slam, e sono 3 round di fuoco senza esclusioni di colpi; Cavarra è tosto e determinato ma Iacovelli vuole la vittoria davanti al suo pubblico, e l’ incontro diventa bellissimo.

L’ epilogo premia giustamente Davide Cavarra, ma i complimenti del pubblico sono per tutti e 4 i protagonisti di questo splendido slam.

 

VITTORIE PER SANGUINERI, KASSIDI E OLCESE

Altri 3 match che hanno divertito gli spettatori che ne hanno apprezzato la qualità e i colpi di scena; molto bella la muay thai proposta da Sanguineri e Puccio, con la vittoria del primo ai punti ma con una serie di tecniche veramente da manuale e soprattutto la dimostrazione della bontà delle 2 scuole, apprezzate in tutta Italia.

Emozionante anche la vittoria di Kassidi contro Bellas, con quest’ ultimo che forse ha pagato un po’ di inesperienza, ma da rimarcare l’ assoluta correttezza dei 2 fighter.

Conferma anche per il giovane Olcese, autore di una bella prova contro Alvarado, che ha cercato sempre di trovare la conclusione definitiva essendo dotato di grande potenza, ma Olcese ha dimostrato buona tecnica soprattutto nello schivare e poi contrattaccare.

Comunque tutti e 3 questi incontri meriterebbero un rematch.

 

NELLE MMA CONFERMA DI AXINTE

Molto avvincente anche l’ unico match di mma presente nella card, che opponeva Ovidiu Axinte a Francesco Basso.

Il primo round Basso inizia con grande ritmo e mette in difficoltà l’ avversario, aggiudicandosi la ripresa; nella seconda fase invece Axinte reagisce e dopo fasi alterne termina molto bene il round facendo presagire un epilogo finale da fuochi d’ artificio.

Ma Basso appare stanco, scarico di energie e Axinte si aggiudica la vittoria per k.o.t

 

GLI ALTRI MATCH

Molto belli anche gli altri incontri, con Hliya che vince contro D’ Anca per k.o nel primo round, dopo che quest’ ultimo aveva iniziato il match alla grande, mentre Di Lorenzo vince ai punti con merito contro Igli Shkurti; un piccolo inciso: Shkurti è dotato di qualità ma soprattutto di una potenza esplosiva che forse finora non è mai riuscito a mostrare, e sono sicuro che il giorno che troverà completa fiducia nelle sue qualità avrà senz’ altro grandi soddisfazioni dal ring.

Bel pari anche fra Haoukech e Caruso, in un match molto godibile, mentre segnaliamo nella precard le vittorie di Iorio contro Murea per intervento medico e di Ravera ai punti contro Franceschini.

La chiusura va alle parole del promoter Walter Orrù, che può avere la legittima soddisfazione di avere allestito a prezzo di grandi sacrifici uno spettacolo veramente d’ eccellenza, e siamo certi che questo evento troverà l’ anno prossimo un suo seguito, mantenendone le caratteristiche di passione e professionalità messe al suo servizio dal promoter, che dichiara “Vorrei ringraziare tutti i team, gli atleti e gli addetti ai lavori che hanno reso questo evento bello e avvincente, sono veramente soddisfatto e col cuore sereno”.

Belle parole ricche di significati, come d’ altronde tutta la giornata.

 

I RISULTATI

FCR JUN 62 kg Iorio (Kombat Team Alassio) vs Murea (Virtus La Spezia) vince Iorio per int. med.

FCR CL C 81 kg Ravera (Tiger Temple) vs Franceschini (Virtus La Spezia) vince Ravera ai punti

MT CL B 71 kg Haoukech (Body and Dream) vs Caruso (Tiger Temple) match pari

FCR CL B 73 kg Di Lorenzo (Body and Dream) vs Shkurti (Tiger Temple) vince Di Lorenzo ai punti

FCR CL C 70 kg Hliya (Team Olimpia) vs D’ Anca (Ronin) vince Hliya per k.o 1° round

FCR CL A 58 kg Olcese (Body and Draem) vs Alvarado (Kombat Team Alassio) vince Olcese ai punti

SEL OKT 60 KG 1° SEMIF. Iacovelli (Team Olimpia) vs Ierardi (Kombat Team Alassio) vince Iacovelli per k.o 2° round

SEL OKT 60 kg 2° SEMIF. Cavarra (Team Narayan) vs Bartoloni (Fight Club Firenze) vince Cavarra per int. med. 3° round

MT CL A 66 kg Sanguineri (Tiger Temple) vs Puccio (Spartan Dojo) vince Sanguineri ai punti

FCR CL A 72 kg Kassidi (Team Olimpia) vs Bellas (Team Narayan) vince Kassidi per k.o.t 1° round

MMA CL A 70 kg Basso (Kombat Team Alassio) vs Axinte (Lotus Gym) vince Axinte per k.o.t a 1’20” del 3° round

SEL OKT 60 kg FINALE  Iacovelli (Team Olimpia) vs Cavarra (Team Narayan) vince Cavarra ai punti

Categoria: News






TIENI ALTA LA GUARDIA E SEGUICI