310x0_1542741399113.rainews_20181120201448749-3601.jpg

"ANOMALIA AL CONI"

"ANOMALIA AL CONI"

21 novembre 2018

Giorgetti:

“Anomalia al Coni!”

La lettura dei giornali di questi giorni è esaltante.

Alcuni nostri temi e perfino nostri cavalli di battaglia sono ripetuti incessantemente dai media in questi giorni.

Di oggi il pezzo che appare sul RAINEWS (dico Rainews non il sito del condominio…) che titola: “Al Coni c’è una anomalia” (il pezzo integrale segue).

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Giorgetti-Al-Coni-anomalia-al-vertice-tutte-persone-iscritte-al-Circolo-Aniene-8da8d7a0-d5f6-463b-a19e-00f8c5b9f9d5.html

Non ricorda il famoso mio pezzo sull’anomalia della FIKBMS relativa alla questione di una DSA che ha il riconoscimento e i contributi da parte del Coni per una disciplina, la Savate, di cui non ha il riconoscimento internazionale e pertanto non avrebbe diritto a rappresentare in Italia tale sport nè a percepirne contributi?

Ma non solo, tale DSA ha inserito nel proprio statuto l’asserzione di essere riconosciuta dalla federazione internazionale di Savate che nella realtà riconosce invece Fight1.

Ma non basta, l’anomalia continua con la decisione del collegio di garanzia dello sport che, interpellato da noi, decide di lasciare le cose così ma aggiungendo alla decisione un piccolo inciso importante che suona come una ammissione di colpa per FIKBMS e per il Coni: “… il collegio (l’organo decisionale a cui è stato richiesto il giudizio) ritiene peraltro di dover segnalare all’attenzione del Coni la questione emersa dagli atti circa il riconoscimento ottenuto dalla ricorrente federazione internazionale Fisav”.

Che si traduce in: Coni e FIKBMS non vi condanniamo ma risolvete la questione perché nel merito Fight1 ha ragione, sono loro i depositari della Savate in Italia, meritevoli di riconoscimento.

Bene, tale frase è stata scritta nel giugno 2018 e trasmessa nell’agosto 2018, ad oggi ne FIKBMS ne il Coni hanno ottemperato a risolvere “L’ANOMALIA”.

Forse ci voleva uno scossone più forte a farci rientrare nel nostro buon diritto.

E se questo scossone lo sta dando il segretario Giorgetti ben venga.

Io sono sempre per gli accordi ma quando non resta altra strada…

Avanti con la riforma: lo sport di base lo vuole.

Categoria: News






TIENI ALTA LA GUARDIA E SEGUICI